Articoli, Possibilità

La strage degli innocenti. Una costante storica. La difesa.

Il nostro coro unanime non riesce a coprire la voce che ci rifiutiamo di ascoltare (R.Girard)

La strage degli innocenti (Rubens). Nel dipinto i bambini che secondo un Vangelo sono stati fatti  uccidere su ordine di re Erode. Il re sperava di sopprimere Il bambino Gesù ritenuto dal re  un  rivale. Davanti alla ferocia del massacro si erge l’eroica difesa dei bambini da parte delle madri.

Non è certo se la strage degli innocenti sia avvenuta nei termini riportati nel Vangelo di Matteo oppure se sia una spiegazione del senso della venuta di Cristo il quale rivela e supera la violenza umana. Ma la sostanza si verifica continuamente e realmente in varie forme rendendo il grembo materno, l’abitazione familiare, le strade di circolazione luoghi molto pericolosi per le vittime. L’innocenza dei bambini quando sono vittime non può ragionevolmente essere messa in discussione. L’innocenza degli adulti dentro scenari complessi e mobili va invece approfondita, al di là di buonismi e ipocrisie costantemente presenti. Qui un link per approfondire e sviluppare il senso della parola innocente

Resta l’occasione per una  difesa, anche perdente ma immortale, come quella delle madri nel dipinto di Rubens. Quella difesa che l’antropologo Renè Girard definirebbe una vittoriosa sconfitta.

Anche alla Santa cristiana Rita vennero uccisi i figli. Avrebbe detto prima che il delitto si compisse che preferiva subire un delitto piuttosto che commetterlo. Forse per questa coerenza e intransigenza è diventata la patrona delle Grazie impossibili e delle cause perse.

Applicazioni per i giuristi: ci sono dei casi in cui la difesa va fatta al di là dell’esito finale e delle forze in campo: Le modalità di questa battaglia non sono necessariamente giudiziarie. Ci sono dei casi in cui la verità va almeno detta, poi le maggioranze politiche hanno le loro indipendenti dinamiche.

Video: Un film che ha fatto storia riprende la possibilità di riscattare la sorte delle vittime innocenti attraverso la vittima che, dentro la violenza della condanna in un processo irregolare, ripercorre il sacrificio di tutte le vittime. Con amore. Un video clip di due minuti ne racchiude l’essenziale:

Qui la spiegazione più interessante del film da me tradotta insieme ad un altro appassionato

temi:  stragi, vittoriosa sconfitta, The Passion of Christ

giorni: Santi Innocenti; Santa Rita (22 maggio)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *