Articoli, Possibilità

Ritrovare la motivazione che manca: tra Santiago e Elon Musk

Non solo “avanti, sempre avanti”

Per ritrovare le giuste motivazioni si  potrebbe cercare di migliorare uno slogan che ha avuto grande presa in Veneto: “avanti, sempre avanti”. Lo slogan ha creato percorsi  e grandi risultati anche a livello di relazioni umane, ma, preso da solo, sganciato dai valori che lo sostenevano,  rischia anche di essere  uno slogan cieco e portatore anche di gravi conseguenze . Forse, anche per questo, come in varie zone d’Italia, i frutti del lavoro non sono sempre ben spesi, al servizio delle persone. C’è stato anche  tradimento e abbandono. Così in alcune zone il numero dei night club ha  superato quello dei panifici.

Poi  è arrivato anche  lo sgomento: gli ideali – non solo di Dio, Patria e famiglia – sono stati spesso dimenticati e traditi (anche se il bene resistente  è ancora tanto e  non fa notizia) . Ma non sempre anche chi constata le difficoltà sa indicare le soluzioni .

Tradimento e sgomento caratterizzano anche l’Ultima Cena di Leonardo. Lo sgomento  si può ritrovare  illustrato in particolare nell’apostolo Giacomo che allarga le braccia davanti ad un annuncio di tradimento: “Uno di voi mi tradirà”. Gesù non precisa chi è il traditore, come ha osservato uno degli studiosi dell’affresco, se lo avesse detto gli altri lo avrebbero ucciso. Peraltro  non sarebbe stato vero indicare solo Giuda come traditore in quanto  l’abbandono e il tradimento ha poi coinvolto tutti i presenti nel Cenacolo. L’apostolo Giacomo nell’ultima Cena incarna quello sgomento, poi abbandonerà il maestro come tutti.

Come riprendersi? Potrà aiutare  una costruttiva frase motivazionale del giurista Capograssi: “il dovere di ognuno è di lavorare perché le possibilità positive prevalgano sulle negative. E perciò per prima cosa, credere alla soluzione positiva del problema. Vivere è proprio per questo credere alla soluzione positiva del problema della vita” (Giuseppe Capograssi Incertezze dell’individuo in La vita etica Milano Bompiani p. 565)

Resta il problema del come e perché essere propositivi, andare avanti :  come attuare  questo convincimento quando si è in difficoltà. Il come nella professione in fondo si trova, bisogna pensare ai destinatari, ai loro bisogni e giusti desideri. Ma bisogna  basta essere motivati.  Si pone il problema del fondamento al positivo. Nel lavoro si può migliorare il mondo. Alcune frasi  motivazionali aiutano: “Che uomo è quello che non renda il mondo migliore?”(dal film Le crociate). E “O si vive per servire per servire o non si serve per vivere”(Leo Boff)

In modo non dissimile il grande imprenditore Elon Musk capace di creare imprese entusiasmanti cerca così di motivare se stesso e le persone: ha fissato alcuni principi che qui in parte ricordo: lavorando in ciò che appassiona(n.2)  ed è  importante (n.5), guardando ai segni oltre il rumore (n.6) cercando quelli che risolvono i problemi(n.7) ; contemplando  l’ottimo prodotto o servizio a cui tende il lavoro(n.9).

L’apostolo Giacomo si è poi ripreso oltre lo sgomento e il tradimento: ha saputo incontrare uno sguardo capace di farlo sentire amato nonostante le debolezzecosì irresistibilmente si metterà  in modo umile al suo servizio. Diventerà in modo misterioso, post mortem, il referente del Cammino di Santiago ( Santiago=San Giacomo nella traduzione spagnola)  di Campostela mediante il quale molte persone rientrano in se stesse e a contatto con i loro perché . Giacomo è qui ritratto trionfalmente in modo celebrativo dal pittore veneto  Tiepolo perché è diventato il patrono dei cavalieri. La sua figura è un invito all’umiltà. La madre aveva chiesto a Gesù i primi posti per i figli Giacomo e Giovanni. Ma Giacomo come il fratello Giovanni otterrà effettivamente il posto di Cristo ma non nel senso voluto dalla madre:  è stato storicamente uno dei primi discepoli di Gesù a essere ucciso, un martire. Quindi la pala celebrativa di Tiepolo va intesa nel giusto senso: Giacomo,  attratto dal carisma del suo Maestro anche quando Gesú non era piú fisicamente presente, è stato pronto a dare la sua vita per Lui, pronto a morire per un messaggio che non muore. Questo è il vero cavaliere. Spesso questa dinamica di valori non viene messa al centro dei mass media. Anche per questo nel 2015 ho organizzato come ogni anno una conferenza sull’arte della giustizia

Nell’incontro del 25 luglio 2015 in Villa Zileri davanti agli affreschi restaurati di Tiepolo ho ricordato ai colleghi alcuni significati delle opere di Tiepolo con il prof. Giuseppe Fornari commentando gli affreschi presenti nella villa .

Si tratta di figure allegoriche che mostrano la lotta tra le virtù e il vizio. Da questa lotta, da queste immagini resistenti nel tempo, si riconosce e si innalza il valore che può essere  trasmesso, si  ritrova la motivazione di quello che stiamo facendo.

La via del lavoro nel servizio  motivato da una buona opera, anche per l’imprenditore, non è una strada facile, implica un cammino ed  un combattimento, anche contro il comportamento di chi chi finge di collaborare o rema contro.come ricorda l’immagine di Tiepolo a fianco, poi riportata nell’agenda del 2017. L’inganno è sempre davanti anche se l’Innocenza  nell’affresco sconfigge l’Inganno. Non accade comunemente ma il  servizio nell’innocenza alla fine porta alla pace nell’operatore.

Allora  lo slogan iniziale potrebbe essere integrato con un “lavoro così… per questo buon fine…” e quindi: ” sempre avanti… così… perché…”. Magari è meglio scrivere fini e motivazioni sulla propria agenda, insieme ai propri modelli di riferimento… servirà nei momenti di inevitabile confusione.

PS:  non si vuole qui certamente idolatrare Elon Musk e il suo stile di vita ma  semplicemente riconoscere  la sua capacità imprenditoriale nel riuscire ad individuare i desideri delle persone e a darvi, con il massimo sforzo,  una risposta adeguata. Non ha sfidato nessuno, ha rischiato ed è ora al vertice nel settore delle auto.

stato: bozza

giorni: S.Giacomo Maggiore (25 luglio)

Video Qui qualche idea da un docu-film sul cammino di Santiago

Tagged , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *