Articoli, Possibilità

Grandi cambiamenti personali, accadde nel 1920

Lo scrittore Papini secondo Capograssi

Non sempre un grande cambiamento personale è determinato da un trauma, talvolta avviene più dolcemente. Nel 1920 un’anima inquieta, lo scrittore Giovanni Papini caratterizzato da una dichiarata dura, talvolta violenta ostilità verso ogni forma di spiritualità, manifesta un profondo cambiamento personale. L’avvocato Giuseppe Capograssi ricevuta la notizia esamina il caso e lo legge alla luce della sua fede cristiana

 

Così scrive   Capograssi 100 anni fa esatti alla fidanzata Giulia:

«ogni anima che si eleva, eleva il mondo»... Mentre noi poveri uomini disprezzavamo l’anima violenta… l’Amore è stato alla porta e ha bussato, ha ripetuto la sua parola di inesprimibile dolcezza. E lo spirito violento ha sentito, si è turbato e ha pianto”(29 settembre 1920, sulla conversione di Giovanni Papini)

 

 

Forse nel caso dello scrittore Papini la goccia, il fiume di miele è stato più forte di un vaso di fiele. Forse è passato un angelo, cioè un messaggero. Nella Tradizione cristiana si parla di queste figure trasparenti che possono essere il veicolo di una buona notizia. Il fenomeno è avvertibile anche al di là di una confessione religiosa precisa quando si riconosce la possibilità che siano altre persone concrete a incarnare un buon messaggio e a custodire una persona.

 

Pare che l’angelo di Papini si chiamasse Domenico Giuliotti, qui sono ritratti insieme. 

 

 

 

 

 

Papini scriverà sull’amicizia.

Applicazioni: davanti alle persone, alle loro difficoltà spesso è meglio aver pazienza. Potrebbero averne molto bisogno. L’amicizia dell’avvocato potrebbe dare grandi frutti in quella persona tormentata. Come ci ricorda l’avvocato Carnelutti nel post seguente:

Giorni: 29 agosto

19 Trovare la forza per sostenere una difesa problematica: dall’arte di Michelangelo al protonotaio Gaetano un importante suggerimento

 

 

Tagged , ,